Saggezza dell'anziano, tradurre la maturità maschile in evoluzione per l'uomo comune
Saggezza dell’anziano, fonte: https://goo.gl/G6KR18

 

 

Cosa scopri nell’articolo

 

 

Ciao carissimo lettore, quest’oggi ti porto tante cose che vengono dagli incontri che ho fatto settimana scorsa.

 

 

Ho vissuto un vero e proprio week end sulla maturità maschile e per questo, prima di andare sui contenuti, ti descrivo un poco quel che è successo.

 

 

Ho ospitato a Milano un formatore molto importante per me, Sujith Ravindran, e ringrazio la mia sposa Francesca per l’accoglienza e la pazienza che ha avuto.

 

 

È stato un onore andare con lui allo YogaFestival a Milano (che chiamerò YFM) e prestare servizio di traduzione in una conferenza e un piccolo workshop.

 

 

Ho assistito anche a una conferenza sulla crisi di mezz’età a Piacenza dove ho re-incontrato alcuni amici formatori a cui voglio molto bene e che sono stati importanti per me.

 

 

Perché un articolo che parla di un week end sulla maturità maschile

 

 

Innanzitutto scrivo questo articolo perché voglio ispirarti a fare un passaggio dentro di te.

 

 

Prestando servizio di traduzione per Sujith ho ricevuto una marea di informazioni, spunti e passaggi interiori utili e che voglio passarti.

 

 

Anzi ti dirò che il semplice fatto di avere uno scambio con una persona dedita alla crescita personale come Sujith mi ha fatto “muovere dentro” come se fossi ad un seminario di crescita personale.

 

 

Effetto diapason direi.

 

 

Contenuti del week end sulla maturità maschile

 

 

Ti faccio questo preambolo per dirti che in questo ricco post parleremo di:

 

 

  • questo evento (YFM) che porta con sé:
    • una conferenza sui 4 avvenimenti della vita (comuni a tutti) che portano a vivere una vita più spirituale
    • un mini seminario sul risveglio dell’energia maschile;

 

 

  • dei contenuti della conferenza sulla crisi di mezz’età e come risolverla e
  • del valore che ho ricevuto (e ti trasporto in parole) nell’incontro con questo formatore dopo tanto tempo.

 

 

Se sei arrivato fin qui ti sarai chiesto chi è l’anziano nella foto di apertura….

 

 

Non è lui l’anziano che vedi in foto bensì è l’immagine che mi è arrivata mentre ti scrivo e che dentro di me rappresenta la saggezza.

 

 

Saggezza nell’accezione di un uomo che ha forgiato la sua vita attraverso tante esperienze e la scelta costante di andare avanti e crescere attraverso di esse.

 

 

(Clicca qui sotto per continuare nella prossima pagina)

Commenti Facebook
Share

Commenti Facebook

Leave a Reply

Your email address will not be published.