Benvenuto in questa recensione dell’evento di Maggio “Italians do it better” del movimento Incitement Italy! Ho avuto la fortuna di partecipare nello staff organizzativo e ti riporto con gioia sensazioni emozioni e valore appresi in quel giorno!

Ho avuto un’occhio sul dietro le quinte e delle occasioni meravigliose come assistente video maker e collaboratore di prima accoglienza! Raccogliendo il materiale e scrivendo man mano, ha preso forma un mega articolo che potrai vedere svelarsi nella ricchezza dell’evento appena trascorso.

Iniziamo!

Il gruppo che ha reso memorabile questa giornata!
Il gruppo che ha reso memorabile questa giornata!

Personaggi autorevoli nel panorama dell’innovazione, che hanno creato il loro successo nel lavoro e nella vita, rigorosamente italiani, si sono riuniti e mi hanno mostrato per la prima volta come il gruppo possa nutrire la tua unicità e come nascano collaborazioni e un network produttivo con la semplice condivisione d’intento, l’azione volta ad ispirare!

Lorenzo Olivieri, Diletta Marabini, Walter Klinkon, Giacomo Agostini, Marcello Mondello, Fabio Zaffagnini, Marilisa dell’Edera, Jacopo Tabanelli, Natascia Pane sono alcuni dei nomi che mi hanno portato valore con i loro progetti e le loro Idee.

Lorenzo e Diletta: 
dietro le quinte di Incitement con furore 🙂

Lorenzo Olivieri e Diletta Marabini
Lorenzo Olivieri e Diletta Marabini

Il frutto del lavoro di Lorenzo e Diletta mi è arrivato diretto con il divertimento, il grande cuore e la grande autenticità che guidano il movimento di Incitement Italy, loro sono i co-founder della divisione Italia di questo uragano mondiale.

Diletta fa parte dello strabiliante team di Omnama (Mindvalley Italy), diretto da Cecilia Sardeo, e ho letto più volte con piacere alcuni articoli sulla meditazione e sui modi per aggiustare la tua scala di valori affinché tu possa creare la vita che vuoi.

A riguardo di Lorenzo ti posso dire che ho l’onore di far parte di questo grande movimento perché ho deciso, seguendo alcuni suoi studi, di migliorare la mia modalità di arrivare alle persone, capirle e soddisfare i loro bisogni con il mio servizio.

Alessandro e Cristian 2 sorrisi moolto bambineschi!
Alessandro e Cristian 2 sorrisi moolto bambineschi!

Per fare ciò mi sono formato (e naturalmente continuo) nel club di EventoSoldOut su come realizzare un evento attraverso il Marketing Olistico

Aspetta aspetta! Forse hai avuto i brividi a leggere la parola “marketing”, ti chiedo solo di continuare a leggere perché si tratta di altro, di rispetto e condivisione invece che persuasione, pressione e concorrenza a tutti i costi.

Con questo innovativo modo per arrivare alle persone la competizione è svanita perché ognuno si presenta con le proprie unicità (l’unicità non ammette competitors) e con la condivisione, il valore, il rispetto necessari ad una crescita reciproca più equa rispetto all’ombra del marketing classico.

Qui in fianco hai un esempio di amici di vari gruppi lavorare fianco a fianco. In questa foto c’è il mio amico Cristian Milone, coach e formatore che lavorava proprio nell’evento a fianco al nostro, sempre di “crescita personale” ;-).

Walter: sorprende e incanta 🙂 il nostro animale da palco!

Walter Klinkon in una delle sue imprese da #credici
Walter Klinkon in una delle sue imprese da #credici

Walter Klinkon con la sua capacità da “animale da palco” e il suo focus nel promuovere l’espressione dei partecipanti mi ha trasmesso l’importanza di un buon “elevator speech” ovvero arrivare al tuo interlocutore presentandoti in modo originale, breve e di forte impatto. Mica per niente il suo sito è “Impara a stupire” 😉

Sorprenderlo con la tua unicità, sorpassando tutti gli schemi e gli imbarazzi del caso, capendo subito se c’è l’opportunità per creare qualcosa assieme; mostrarsi subito per le proprie qualità lavorative e personali senza barriere e in brevissimo tempo. Basta sproloqui noiosi, piatti o banali! =D Zzzzzz…..zzzzzz…zzzz… Questo è l’effetto altrimenti 😉

Giacomo Agostini: gioventù, intraprendenza, cuore e capacità

Quanto cuore Giacomo ragazzi! Ed ha meno anni di me sulla carta d'identità :-)
Quanto cuore Giacomo ragazzi! Ed ha meno anni di me sulla carta d’identità 🙂

L’intervento di Giacomo Agostini mi ha mosso a commozione… Ha mostrato come un giovane di 27 anni può creare un’azienda con un’età media inferiore a 24 anni (!!!) e nutrire il proprio lavoro con il cuore di un fanciullo e la tenacia di un gigante.

Tutto ciò tenendo bene in mente il sociale e lo sviluppo del prossimo, con il suo servizio e le sue app è arrivato a ricevere riconoscimenti da Google e da Apple come miglior azienda italiana nel settore sviluppo mobile in brevissimo tempo!

Marcello: il calore della Sicilia, con spirito di innovazione e ispirazione poetica

Marcello Mondello con il suo savoir faire siciliano e l’espressività di uno scrittore.
Attraverso il messaggio contenuto nei suoi bigliettini ispiratori (ognuno ha estratto il suo) mi ha stupito per il sincronismo e il dettaglio di quanto calzasse ciò che ha scritto per me 🙂 (in questo momento ovviamente)

Messaggio di Marcello

Roberto Gerardi: come inventare l’inno di un movimento con sorprendente semplicità

Roberto RoGer Gerardi musicista compositore de "Il Caso non Esiste"
Roberto RoGer Gerardi musicista compositore de “Il Caso non Esiste”

Un ringraziamento special ad un partecipante che ha messo al servizio del gruppo le sue qualità canore-musicali e di compositore

Ebbene si è uno dei ragazzi dietro al progetto “Il Caso non Esiste” che con una frizzante iniziativa ha creato l’inno del movimento.

E forse hai visto la mia “cover” scanzonata e provocativa per sostenere la sua creazione…

Se non l’hai vista clicca qui, in ogni caso, ci vediamo alla 2°a parte con l’intervista esclusiva a Zikry Kholil il fondatore di Incitement Global

Gratitudine per aver partecipato a questa meraviglia…
Dimmi pure cosa senti, cosa ti ho trasmesso. Ogni cosa è utile anche se ti sembra banale.

A presto con la parte 2!

(UPDATE: clicca qui per la parte 2 e buona visione)

Commenti Facebook
Share

Commenti Facebook

    1 Response to "Italians do it better – Incitement Italy – 14 Maggio 2016 Rimini – 1°a parte"

Leave a Reply

Your email address will not be published.